Umanisti digitali

Umanisti digitali

Fattore umano e nuove tecnologie per una leadership generativa

Ai leader è richiesto un nuovo stile di leadership più empatico, creativo e visionario. 

CONTESTO

Un rapporto McKinsey sui fattori di successo nella Transizione Digitale evidenzia il tratto comune alle aziende che raggiungono i migliori risultati: sono tutte dotate di una strategia basata sull’equilibrio tra persone, processi e tecnologie. Entra in gioco una nuova competenza manageriale: l’umanesimo digitale.

Nell’economia della connessione è infatti sempre più importante che i leader aziendali accrescano abilità come empatia, intuizione, interpretazione emotiva e capacità di essere creativi, tipiche dell’emisfero destro del cervello. Ma secondo quanto emerge da uno studio di Accenture Strategy dedicato alla Leadership, per il 73% dei top manager italiani queste competenze rappresentano proprio il loro punto debole (a livello globale, per il 65%). Obiettivo della sessione formativa Umanisti digitali è offrire gli strumenti metodologici e di pensiero per sviluppare uno stile di leadership bilanciato tra capacità analitiche (emisfero sinistro) e capacità creativo-relazionali (emisfero destro). Così come la forza propulsiva dell’età rinascimentale è riconducibile a un mix di competenze che potremmo definire “bimodali” – pensiamo a Leonardo, ingegnere e artista, il primo nella storia dell’umanità a unire tecnica ed estetica – oggi si richiede ai leader lo sviluppo di nuove competenze e nuovi punti di vista che facciano evaporare i tradizionali confini aziendali e consentano di trovare l’energia e la creatività necessarie ad affrontare ogni sfida coinvolgendo e motivando i propri collaboratori.

PROGRAMMA

Durante il corso cammineremo – senza paura di farci male – lungo il cosiddetto orlo del CAOS: svilupperemo e affineremo la capacità di immaginare cose che ancora non esistono, creare nuove idee e renderle reali, tangibili e condivise.
Scopriremo e sperimenteremo le quattro nuove abilità che possono ispirare i leader per abbracciare il cambiamento e lavorare in modo efficace con il proprio team.

Curiosità
Il leader esploratore
Dalla “disruption” alla “post disruption”: cosa è successo “fuori” e cosa deve succedere in azienda, partendo da sè stessi e dal proprio team

Adattabilità
Il leader antifragile
Dalla resilienza all’antifragilità: uscire rafforzati dalle sfide grazie a capacità di ascolto, apertura al cambiamento, valorizzazione dell’errore

Opportunità
Il leader generatore di valore
Il leader come “problem solver”. Il leader come “gain activator”. Saper cogliere, sviluppare e concretizzare le opportunità di innovazione di valore per il team e per l’organizzazione

Senso
Il leader visionario
Il leader come produttore di “senso” nella duplice accezione di “significato” e “direzione”. La leadership come azione e non come posizione: vedere, pensare, agire e comunicare in modo forte, ispirato e coraggioso

Metodologia
Warm-up à DIGITAL PACKAGE
Una settimana prima del corso ogni partecipante riceverà un Digital Package con alcuni materiali fruibili online per prepararsi al meglio.
Race à HOOK & TWIST
Dotata di un solido impianto teorico, rafforzato da esempi pratici e momenti @work, la metodologia consente di sperimentare già in aula un cambiamento di prospettiva.
Chill-out à LEARN & MINDSET
Ogni partecipante potrà approfondire, esplorare e amplificare i temi di maggior interesse grazie alla cassetta degli attrezzi (sitologia, fonti, inspirational leader) che sarà consegnata a ciascuno.

Docente:
Giulia Ruta
Board Member di Industrial Lounge, è Digital innovation strategist, affianca aziende leader, organizzazioni e startup per massimizzarne la crescita attraverso le opportunità offerte dal digitale. È consulente e formatrice di marketing strategico, nuovi media e trasformazione digitale in Business School, Tecnopoli e Incubatori d’Impresa.

Chiedi informazioni su questo corso

Il tuo ruolo*

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Più info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close