Tools per agire la managerialità

Tools per agire la managerialità

Sostenere ed allenare i capi, per aprire a nuove prospettive di azione manageriale, fornendo un aiuto concreto attraverso alcuni strumenti diagnostici di facile e rapido utilizzo. Generare e incoraggiare autonomia e responsabilità nei collaboratori. Sviluppare l’area innovativa del ruolo. Incoraggiare processi di networking, promuovendo una cultura dello scambio e del supporto reciproco.
Forme di guida e supporto per orientarsi efficacemente all’interno del proprio contesto e per elaborare strategie di azione coerenti con le nuove sfide.
Il laboratorio Tools manageriali si configura, quindi, come risposta concreta a tali istanze, fornendo alle persone alcuni strumenti di action learning per tradurre efficacemente orientamenti e sensibilità organizzative in azioni e ricadute tangibili, favorendo il trasferimento nella propria realtà lavorativa di prassi utili a tradurre gli apprendimenti in comportamenti organizzativi consolidati, ripetibili e trasmissibili.

PROGRAMMA

Allenamento e sperimentazione di strumenti quali:
Gestione di un gruppo di lavoro
Termometro della gestione di un gruppo.
Group leadership brand.
Un modello per costruire la visione prospettica.
Il modello di lindner.
Tecniche per sbloccare le resistenze al cambiamento di un gruppo.
Strumenti per sviluppare l’area innovativa del ruolo.
Griglia di posizionamento rispetto al modello
head-heart-guts.
Questionario sui fattori motivazionali di un team.
Strumenti per la gestione del colloquio motivazionale e di riorientamento dei collaboratori.
Tecniche di gestione.
Brainstorming per promuovere coinvolgimento e partecipazione.

Gestione delega
My effective delegation brand.
Questionari di self assessment sulla delega.
Collaborator profiling.
Best practice per delegare in modo efficace.
Strumenti per gestire situazioni difficili di delega.
Il feed back
La johary window.
Scala autodiagnostica sulle competenze di gestione del feed back.
Il metodo per dare e ricevere feed back.
Le domande potenti asking – conduzione intenzionale della conversazione, finalizzata all’obiettivo, strutturata e metodica.
La griglia gaps: abilities – perceptions – goals & values – sicess factors.
Il metodo grow.
Tecniche per il feed back di rinforzo e sviluppo.

Chiedi informazioni su questo corso

Il tuo ruolo*

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Più info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close